Usa. Pentagono vieta i film porno ai dipendenti: “A rischio virus o spionaggio”

Pubblicato il 2 agosto 2012 21:38 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2012 22:06

Il Pentagono

NEW YORK – Vietato guardare film porno. L’agenzia di difesa missilistica del Pentagono li ha vietati ai suoi dipendenti. Il divieto è scattato dopo che i dipendenti utilizzavano i computer del lavoro per guardare o scaricare film porno, riporta il sito Bloomberg. Ma dietro ai siti porno si nascondono i pericoli di virus informatici e spionaggio.

John James Jr della difesa ha dichiarato in una nota del 27 luglio: “Ci sono state diverse istanze di persone che scaricavano o guardavano video a luci rosse durante le ore di lavoro. E oltre a sottrarre tempo alle proprie mansioni, consumano risorse della rete e rischiano di compromettere la sicurezza a causa dei virus”.

Secondo quanto spiegato da un esperto di sicurezza informatica del governo, che ha chiesto di mantenere l’anonimato, molti siti porno sono ‘infetti’ e vengono utilizzati anche dalle spie straniere per acquisire informazioni sulle reti aziendali e governative.

Chase Cunnincham, capo analista alla Sterling, una società specializzata della Virginia, ha detto: “Ci sono grandi pericoli a navigare sui siti che mostrano immagini ad alta definizione, pornografici e non”.

James ha poi aggiunto: “I sistemi informatici dei dipendenti sono soggetti in ogni momento al controllo dell’Agenzia. La gravità potenziale delle violazioni non può essere sottovalutata. L’uso inappropriato della rete verrà rilevato e segnalato alle autorità di vigilanza che commineranno l’adeguata sanzione disciplinare”.