Un mln di americani troppo poveri per dichiarare bancarotta

Pubblicato il 13 Maggio 2012 - 16:28 OLTRE 6 MESI FA

NEW YORK, 13 MAG – C'e' una fascia di popolazione americana talmente povera da non avere neppure i soldi per dichiarare bancarotta. Secondo un nuovo studio di Columbia University, University of Chicago e Washington University, presentata al National Bureau od Economic Research, un numero di cittadini statunitensi compreso tra 200.000 e un milione, quest'anno non avra' a disposizione i 1.500 dollari necessari mediamente per presentare istanza di fallimento.

''Per molte persone la bancarotta e' stata eliminata dal ventaglio delle opzioni possibili a causa dell'impossibilita' di affrontare le spese correlate'', ha spiegato il co-autore della ricerca Jialan Wang. Si tratta di una somma pari a 300 dollari di imposte per depositare la causa in tribunale, oltre il costo dell'avvocato che segue il processo, in tutto mediamente pari a 1.500 dollari. ''Il Congresso ha reso la pratica piu' complessa, ci sono molte carte da presentare e i legali oltre ad essere necessari, chiedono spesso un compenso maggiore rispetto al passato perche' sono costretti ad impegnare il doppio del tempo'', ha spiegato il presidente della National Association of Consumer Bankruptcy Attorneys, Bill Brewer.