Usa, Florida. Uomo sposato stritola i tre coniglietti dei suoi bambini

Pubblicato il 3 Aprile 2012 15:32 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2012 16:09

Reginald Sear

WINTER HAVEN, STATI UNITI – Un uomo di 34 anni sposato e con figli piccoli residente a Winter Haven, Florida, è stato arrestato dopo che durante un attacco di isterismo in seguito ad un litigio con la moglie ha portato nel bagno di casa i tre coniglietti dei suoi bambini e li ha stritolati con le sue mani. Reginald Owen Sear, che è stato accusato di crudeltà verso gli animali e abuso di minori, rischia due anni di prigione, altri cinque anni in libertà vigilata, la proibizione di possedere animali e l’obbligo, uscito di prigione, di frequentare un centro per il controllo e la cura della rabbia.

Tutto è successo, ha raccontato il portavoce della polizia di Winter Haven Jamie Brown, dopo che Sear e la moglie hanno litigato sui turni che avevano stabilito per dar da mangiare ai coniglietti. Sear si è talmente infuriato dopo che la moglie lo ha accusato di non prendersi cura degli animaletti dei bambini, entrambi di 10-11 anni, che ha preso lo scatolone in cui erano alloggiati i coniglietti, lo ha portato nel bagno e li ha strangolati.

I due bambini fortunatamente non hanno assistito alla scena, ma quando il padre è uscito dal bagno col volto e le mani insanguinate, hanno capito ed hanno cominciato a piangere disperatamente. Di qui l’accusa del giudice di abuso di minori. Il trambusto suscitato in casa dall’atto inconsulto di Sear ha spinto i vicini a chiamare la polizia che, appreso l’accaduto ha ammanettato l’uomo e lo ha condotto in prigione.