Usa. Football, ragazze pon pon in rivolta per salario minimo

Pubblicato il 9 Settembre 2015 18:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2015 18:29
Ragazze pon pon

Ragazze pon pon

USA, SACRAMENTO – E’ in subbuglio il mondo tutto sorrisi, grazia e agilità delle ragazze pon pon. Negli Stati Uniti le cheerleader sono in rivolta e sono sempre di piu’ le ragazze che si rivolgono a un giudice per ottenere dal mondo macho delle squadre di football il riconoscimento dei loro diritti e un salario che non sia da fame.

In California il primo risultato, proprio in seguito a una azione legale vinta da Lacy Thibodeaux, una ragazza pon pon, contro i Raiders di Oakland: il governatore Jerry Brown ha firmato una legge che definisce le cheerleader lavoratrici dipendenti e non contrattiste freelance.