Usa. Fratelli Koch, $1 mld per influenzare campagna presidenziale 2016

Pubblicato il 28 Gennaio 2015 16:34 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2015 16:34
I fratelli Koch

I fratelli Koch

USA, NEW YORK – Quasi un miliardo di dollari per influenzare la corsa alla Casa Bianca 2015. La rete di donatori che fa capo ai multimiliardari fratelli Charles e David Koch ha annunciato l’intenzione di spendere 900 milioni di dollari per portare dalla sua parte una gara presidenziale che già si preannuncia come la più costosa della storia.

I Koch hanno reso noto il piano a Palm Springs, California, al ritiro annuale dei donatori che fanno capo alla loro organizzazione. La cifra non ha precedenti e permetterà ai fratelli e ai loro associati di operare su una scala parallela a quella del partito democratico e del partito repubblicano.

Nell’ultima corsa alla Casa Bianca il partito repubblicano ha speso 657 milioni di dollari, campagne per il Congresso incluse.

I Koch sono considerati i grandi burattinai della destra repubblicana americana. Attraverso think tank e fondazioni, gli ultrasettantenni tycoon negli anni sono riusciti a contagiare la piazza con idee politiche propizie ai loro interessi industriali: impianti di petrolio, gas, raffinerie chimiche, polimeri e fibre in 45 stati che li hanno resi, quanto a ricchezza conglobata, i quarti più ricchi della nazione.