Usa. Ubriaco stacca la corrente a un pollaio, morte 70mila galline

Pubblicato il 4 settembre 2012 12:51 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2012 12:51

DELMAR – Un ragazzo ubriaco ha staccato accidentalmente la corrente di un grosso allevamento di polli e a farne le spese sono state 70.000 galline, uccise per la mancanza d’aria. E’ successo a Delmar nel Maryland, dove Joshua D. Shelton, 21 anni, aveva bevuto qualche drink di troppo. La mattina seguente ovviamente il giovane non ricordava più cosa aveva combinato in quello stato. Lo hanno ritrovato ancora sbronzo, svenuto con indosso solo una t-shirt e dei boxer davanti alla centralina elettrica di un’azienda agricola.

Il ragazzo aveva appena commesso una strage uccidendo un totale di 70 mila galline. Nella notte tra venerdì e sabato scorsi, ha tolto infatti l’energia elettrica in tre capannoni dell’allevamento di Mark Shockley. Senza acqua, cibo o con le ventole di raffreddamento spente, gli animali hanno iniziato a morire dopo 15 minuti. Soltanto un centinaio di esemplari sono scampati a quel supplizio.

Il danno, riporta il sito DelmarvaNow.com, è stato quantificato in circa 20 mila dollari, escluse le spese che l’agricoltore dovrà sostenere per rimuovere le migliaia di carcasse. Joshua Shelton era appena stato ad un concerto nelle vicinanze, oltretutto con la figlia dell’agricoltore. Ora dovrà rispondere di furto con scasso di secondo grado, violazione di domicilio, danno alla proprietà e anche ovviamente crudeltà sugli animali.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other