Usa, Georgia. Via da magistratura giudice con pistola in aula e fumatore di marijuana

Pubblicato il 7 Settembre 2011 12:52 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2011 12:52

Il giudice Anthony Peters

ATLANTA, STATI UNITI – Un giudice dello stato della Georgia è stato estromesso a vita dalla magistratura dopo aver commesso una serie di atti riprovevoli come essersi puntato una pistola alla tempia nell’aula di un tribunale, aver insultato un suo collega durante un programma televisivo ed aver ammesso di fumare regolarmente marijuana.

Con una decisione presa all’unanimità, la Corte Suprema della Georgia ha escluso il giudice Anthony Peters, della Contea di Catoosa, dal ricoprire qualsiasi tipo di incarico giudiziario nello stato, concludendo che ”non ha mostrato di avere le alte qualità di comportamento che ci si aspettano dai membri del sistema giudiziario della Georgia”.

Peters si è difeso affermando che i suoi comportamenti sono avvenuti durante ”un periodo difficile” della sua vita, e il suo avvocato Chris Townley li ha attribuiti alle medicine che prendeva dopo essere rimasto coinvolto in un incidente con un fuoristrada. Le medicine non riuscivano a placare il dolore delle ferite e Peters è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Il suicidio del padre, ha aggiunto l’avvocato, non ha fatto che peggiorare le condizioni del suo cliente, che ha cominciato a fumare marijuana credendo di trarne sollievo.