Usa, giudice chiede a vittima di violenza: “Ha chiuso le gambe per evitarla?”. Rimosso

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2020 15:10 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2020 15:16
Usa, giudice chiede a vittima di violenza: "Ha chiuso le gambe per evitarla?". Rimosso

Usa, giudice chiede a vittima di violenza: “Ha chiuso le gambe per evitarla?”. Rimosso (Foto Ansa)

WASHINGTON  –  Ha chiesto alla vittima di uno stupro se avesse fatto di tutto per cercare di evitarlo, chiudendo le gambe. 

Per questo motivo John F. Russo Jr, giudice della Corte suprema del New Jersey, è stato rimosso dal proprio incarico. 

La rimozione arriva dopo un reclamo presentato nell’agosto del 2018 dalla Commissione consultiva sulle condotte giudiziarie della corte suprema del New Jersey. 

Nel reclamo, tra le altre cose, si citava quella frase del giudice Russo, in cui questi domandava alla vittima di stupro se avesse fatto il possibile per evitare la violenza. 

La donna aveva elencato una serie di reazioni che aveva avuto per difendersi, come ferire l’assalitore, chiedergli di fermarsi, scappare, ma ogni volta il giudice la incalzava dicendo “cos’altro?”, sino a chiederle se aveva chiuso le gambe. 

“Nessun testimone, nessuna presunta vittima o parte in giudizio dove essere trattata in questo modo in un’aula di tribunale”, ha scritto il presidente della corte suprema statale, Stuart Rabner.

“Le domande hanno messo in imbarazzo la vittima, suggerendo in modo intollerabile che fosse lei da biasimare”, ha aggiunto. (Fonti: Ansa, Cnn)