Usa. Giustiziato a 74 anni il più anziano condannato del Missouri

Pubblicato il 18 Marzo 2015 8:51 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 8:51
Cecil Clayton

Cecil Clayton

USA, BONNE TERRE – Il più anziano condannato a morte del Missouri è stato giustiziato martedi sera per aver ucciso a colpi d’arma da fuoco un vicesceriffo, nel 1976. La Corte suprema degli Stati Uniti e il governatore dello stato hanno rifiutato di graziare il settantaquattrenne Cecil Clayton, per il quale i suoi avvocati avevano fatto appello ad una infermità mentale dovuta ad una lesione celebrale.

Secondo i suoi legali,  Clayton fu vittima di un incidente di lavoro nel 1972: una sega gli portò via l’8% del cervello, nella parte del lobo frontale che controlla le capacità di giudizio.

Clayton è stato giustiziato con iniezione letale. Nella sua dichiarazione finale prima dell’inizio dell’esecuzione, l’uomo ha detto solo: “Mi hanno portato qui per giustiziarmi”. Si tratta della seconda esecuzione quest’anno nel Missouri, dopo le 10 del 2014, cifra record per lo stato federato del Midwest.