Usa: Hamed,19 anni, accusato di complotto a favore dell’Isis

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2015 23:28 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2015 23:28
Usa: ragazzo 19 anni accusato complotto a favore dell'Isis

Usa: ragazzo 19 anni accusato complotto a favore dell’Isis

NEW YORK – Dopo esser stato bloccato l’anno scorso mentre tentava di partire per la Turchia, da dove intendeva passare in Siria e unirsi all’Isis, un ragazzo di 19 anni del Minnesota è stato formalmente accusato una decina di giorni fa di aver mentito all’Fbi e oggi 19 febbraio anche di aver tentato di fornire sostegno allo Stato Islamico.

Hamza Ahmed, di Minneapolis, è stato accusato da un Grand giurì federale di aver cospirato per fornire sostegno materiale ad una organizzazione terrorista. Lo scorso novembre Hamza Ahmed era partito assieme ad altri tre ragazzi del Minnesota in autobus da Minneapolis per l’aeroporto Jfk di New York, dove intendevano imbarcarsi per Istanbul su un paio di voli diversi e dove sono stati invece intercettati dall’Fbi.

Ahmed, assieme ad un altro dei suoi compagni di viaggio, era anche riuscito anche a salire sull’aereo, dove è stato però all’ultimo momento bloccato dalla polizia di frontiera.