Usa, iPhone gli esplode in tasca: ustione alla gamba

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Marzo 2015 13:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2015 13:12
Usa, iPhone gli esplode in tasca: ustione alla gamba

Usa, iPhone gli esplode in tasca: ustione alla gamba

ROMA – Si è piegato per prendere un oggetto caduto a terra, e a quel punto l’iPhone 5C che portava in tasca è esploso. Si è arroventato e dalla tasca è iniziato a uscire fumo: Erik Johnson, 29enne del New Jersey, è stato ricoverato dieci giorni per un’ustione di terzo grado alla coscia sinistra. Il ragazzo ha raccontato:

“Ho sentito istantaneamente il bruciore e una nuvola di fumo uscire dalla mia tasca – ha detto a News12 Long Island – non riuscivo a togliermi il telefonino dalla tasca così ho dovuto strapparmi i pantaloni”.

“Ho sentito prima un lieve scoppio, poi ha iniziato a frizzare, quindi a bruciarmi la gamba – ha detto alla radio WBCS – non si è nemmeno riscaldato, è diventato subito rovente”.

La Apple indaga sull’incidente, Erik invece sta pensando a un’azione legale contro l’azienda: “Anche se è successo una sola volta, è una volta di troppo. Cosa sarebbe successo se fosse capitato a un bambino?”, ha detto il suo avvocato.