Usa, New Jersey. Agente fuori servizio insegue ex moglie e le spara uccidendola

Pubblicato il 18 Giugno 2015 19:33 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2015 19:33
Philip Seidle arrestato dalla polizia

Philip Seidle arrestato dalla polizia

USA, JERSEY SHORE – Un poliziotto fuori servizio del New Jersey ha inseguito l’ex moglie in macchina a Jersey Shore, poi si è avvicinato alla sua auto e le ha sparato a bruciapelo in mezzo alla strada, uccidendola.

L’episodio è avvenuto di fronte alla figlia di 7 anni, che era rimasta nella macchina di lui. L’uomo, di nome Philip Seidle, 51 anni, è stato arrestato ed è accusato di omicidio di primo grado.

Prima di finire in manette, il poliziotto si è puntato la pistola alla tempia, impedendo l’intervento dei colleghi, ma dopo circa mezz’ora di trattative le forze dell’ordine sono riuscite a convincerlo a posare l’arma e lo hanno arrestato.

La coppia aveva divorziato il mese scorso e la moglie aveva ottenuto la custodia dei minori tra i loro nove figli (tutti di età compresa tra i sette e i 24 anni).

Le autorità non hanno ancora fornito dettagli sul movente che lo ha spinto a compiere il tragico gesto, ma prima di sparare sembra che Seidle abbia menzionato proprio alcune questioni relative alla custodia dei figli.