Usa, lettere alla ricina: poste recuperano busta sospetta indirizzata all’Fbi

Pubblicato il 9 Giugno 2013 18:28 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2013 18:28
Lettere alla ricina negli Usa

Lettere alla ricina negli Usa

NEW YORK – Gli impiegati delle poste di Spokane, nello stato di Washington, hanno recuperato una lettera che potrebbe contenere tracce di ricina. La missiva era scomparsa per diverse settimane dopo essere stata spedita dallo stato di Washington ad un indirizzo della Cia, al quale però non  è possibile inviare alcun tipo di posta.

Lo ha confermato l’Fbi, precisando che ora verrà inviata ad un laboratorio per essere analizzata e verificare se contiene tracce del micidiale veleno. La busta era simile alle quattro lettere contenenti ricina e spedite da Spokane lo scorso 13 maggio. Nella cittadina vicina a Seattle gli uomini dell’antiterrorismo dell’Fbi hanno accusato un uomo di nome Matthew Ryan Buquet, 38 anni, di essere collegato ad una delle lettere, quella inviata ad un giudice federale ma intercettata da un impiegato del tribunale durante un controllo. .