Usa. Madre bastona figlioletta e la chiude in armadio per cattivi voti

Pubblicato il 10 Novembre 2011 15:57 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2011 15:57

Costa Mesa

COSTA MESA, STATI UNITI -Una donna di Costa Mesa, California, è stata accusata di aver ripetutalmente picchiato con un bastone la figlia tredicenne e di averla rinchiusa in un armadio per sei ore come punizione per aver riportato cattivi voti a scuola. La donna, 32 anni, dovra rispondere tra l’altro di abuso di minore. I media locali hanno deciso di non pubblicare il nome della donna per proteggere l’dentità della bambina.

Una vicina della donna al corrente dell’accaduto ha chiamato la polizia che ha arrestato la donna. Ma nel giro di poco tempo è stata rilasciata dietro il pagamento di una cauzione. Il mese prossimo dovrà comparire davanti al giudice per ascoltare la sentenza. Alla donna è stata tolta la custodia della bambina, attualmente ospitata presso il centro assistenziale dell’infanzia Orangewood Children & Family Center.

La donna si è difesa affermando di aver ripetutamente sollecitato la figlia a studiare di più per migliorare i suoi voti. Ha aggiunto che quando la bambina le ha portato l’ultima pagella piena di insufficienze ha pensato che ”per farla rigare dritta era necessaria una punizione esemplare”.