Cronaca Mondo

Usa, una mamma denuncia la Nutella: “Troppo grassa. E’ la causa dell’obesità infantile”

WASHINGTON – Hamburger, patatine e bibite gassate? Non è per quello che i bambini americani sono obesi. Almeno, secondo quanto sostiene una mamma californiana. Che dà la colpa alla Nutella. Non è vero che fa bene come mostrano gli spot in tv, sostiene la signora, madre di un bimbo di 4 anni, che ha denunciato in Tribunale la Ferrero, la casa produttrice della nota crema a base di cioccolato e nocciole, per aver prodotto”pubblicità ingannevole e concorrenza sleale”.

”La Nutella – afferma Athena Honenberg, questo il nome della donna – contiene troppi grassi saturi, e zuccheri trattati. Due ingredienti che contribuiscono significativamente all’allarmante aumento dell’obesità infantile in America e che possono produrre problemi di salute per tutta la vita”.

Secondo la donna, gli spot che rappresentano ”intere famiglie felici e bimbi sani che fanno colazione a base di Nutella”, sostengono una cosa falsa. Quindi ha presentato la sua denuncia alla Corte Federale di San Diego, nel sud della California, sostenendo che la casa italiana agisce in violazione della legge dello Stato producendo appunto, ”pubblicità falsa e concorrenza sleale”.

[gmap]

To Top