Usa. All’asta appunti di Luther King per storico discorso ”Ho fatto un sogno”

Pubblicato il 26 settembre 2013 14:49 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2013 14:49
Martin Luther King

Martin Luther King

NEW YORK, STATI UNITI – Una pagina di appunti scritta di suo pugno dal reverendo Martin Luther King per il suo storico discorso “Ho fatto un sogno” verra’ messa all’asta il prossimo 17 ottobre a New York dalla casa d’aste del Texas ‘Heritage Auctions’. A vendere il cimelio del leader del movimento americano per i diritti civili, insieme ad un altro centinaio di pezzi a testimonianza dell’epoca, e’ l’anziana ex segretaria di M. L. King. Maude Ballou.,

Ha oggi 88 anni ed ha lavorato con il predicatore tra il 1955 ed il 1960, quando era a capo della ‘Christian Leadership Conference’. Ma ora Maude ha deciso di ‘lasciare andare’ le reliquie del passato, tra cui una serie di cartoline speditele da King, vari appunti e pagine dattiloscritte dal reverendo stesso.

Intervistata dai giornalisti americani, Ballou ha ricordato momenti intensi e allo stesso tempo paurosi passati con King. “Una mattina – ha raccontato – il reverendo mi disse in ufficio: Maude, ho sognato che mi avevano ucciso e che nessuno era venuto al mio funerale”. “Reverendo, nulla di tutto cio’ accadrà”, lo rassicuro’ la segretaria. Maude aveva ragione a metà. Martin Luther King fu ucciso nel 1968, ma la suo funerale partecipò una folla oceanica.