Usa, medico accusato di aver ucciso 25 pazienti con overdose di antidolorifici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 giugno 2019 19:26 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019 19:26
Medico Usa William Husel accusato di omicidio di 25 pazienti

Usa, medico accusato di aver ucciso 25 pazienti con overdose di antidolorifici

NEW YORK – Un medico dell’Ohio è stato accusato di omicidio per la morte di 25 pazienti causata da overdose di antidolorifici. Il legale del dottor William Husel, che ha lavorato presso il Mount Carmel Health System tra il 2015 e il 2018, ha dichiarato che il medico non intendeva uccidere i suoi pazienti. L’ospedale si è scusato con le famiglie e dopo aver sospeso il medico l’ha licenziato e ora Husel rischia dai 15 anni di carcere all’ergastolo.

Secondo quanto riferito dai media statunitensi, il dottore ha ordinato dosi eccessive di farmaci e potenzialmente letali di oppioidi per 29 pazienti nel corso degli anni passati presso la struttura, tra cui 5 pazienti le cui condizioni potevano ancora migliorare. Il procuratore della contea di Franklin, Ron O’Brien, ha spiegato che molti dei pazienti di Husel in terapia intensiva non erano vigili, e “se qualcuno non prova dolore, non c’e’ alcuna ragione medica legittima per amministrare” dosi potenzialmente fatali di fentanil.

Secondo il Mount Carmel Health System, sei dei pazienti hanno ricevuto dosi eccessive, ma probabilmente non è stata quella la causa della morte. Contro il medico e il sistema ospedaliero sono state presentate oltre venti cause legali per omicidio colposo, e le famiglie hanno detto che i loro cari sono morti per overdose per negligenza o intenzionalmente a causa degli antidolorifici ordinati da Husel. Alcuni hanno anche messo in dubbio di essere stati ingannati sulla gravità delle condizioni dei pazienti. 

5 x 1000

Il Mount Carmel si è scusato pubblicamente con le famiglie e ha già risolto alcuni dei casi civili per centinaia di migliaia di dollari. Dopo le denunce, il medico è stato sospeso lo scorso 21 novembre e poi licenziato, oltre ad essere privato della licenza medica. L’uomo ora dovrà rispondere di omicidio e rischia il carcere, anche l’ergastolo.