Usa: morsa da una zecca, le amputano gambe e braccia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Agosto 2015 11:02 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2015 11:03
Usa: morsa da una zecca, le amputano gambe e braccia

Usa: morsa da una zecca, le amputano gambe e braccia

ROMA – Doveva essere una vacanza all’insegna del relax e dell’aria aperta, ma Jo Rogers si è ritrovata in coma e con braccia e gambe amputate. Il tutto per il morso di una zecca. E’ successo a una donna dell’Oklahoma in vacanza sulle Montagne Rocciose. Il piccolo morso della zecca ha causato subito una febbre alta alla donna, poco dopo è stata ricoverata.

I medici le hanno indotto il coma e hanno dovuto procedere all’amputazione delle braccia all’altezza del gomito e delle gambe, una all’altezza del ginocchio, l’altra della coscia. Era l’unico modo per salvarle la vita. I familiari hanno lanciato una petizione per raccogliere fondi su GoFoundMe: l’assicurazione di Jo ha coperto le spese per l’intervento ma servono soldi per comprare delle protesi che possano darle una vita dignitosa.

 “Al momento è ancora attaccata al respiratore – ha spiegato la cugina, Lisa Morgan – ed è sedata per non sentire dolore”.