Usa. Morto Jeb Magruder, figura chiave in scandalo Watergate

Pubblicato il 17 Maggio 2014 11:03 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2014 11:19

jeb 2USA, DANBY -E’ morto a 79 anni , nella sua casa di Danby, Connecticut, in seguito a un infarto, Jeb Stuart Magruder, una delle figure chiavi dello scandalo del Watergate, che porto’ alle dimissioni del presidente Richard Nixon.

Fu proprio Magruder, all’epoca assistente della Casa Bianca, ad aver prima negato e poi confessato che la famigerata irruzione del 1972 nel comitato democratico nell’edificio del Watergate era stato ordinato personalmente dal presidente Richard M. Nixon.

Per quelle ammissioni tardive, Magruder ando’ sette mesi in carcere visto che in precedenza aveva coperto le indagini e spergiurato davanti alla Corte. Dopo la sua liberazione e dopo che Nixon abbandonò la Casa Bianca, nel 1974, Jeb divenne pastore presbiteriano.

Celebri le sue parole dopo la sentenza che lo condanno’ alla galera: ”Sono fiducioso che l’America possa sopravvivere ai suoi Watergate e ai suoi Jeb Magruder”.