Usa, navi e aerei militari per contrastare Cina nella zona delle Isole Spratly

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Maggio 2015 11:33 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2015 11:33
Usa, navi e aerei militari per contrastare Cina nella zona delle Isole Spratly

Usa, navi e aerei militari per contrastare Cina nella zona delle Isole Spratly

ROMA – Pattugliare le acque del sud della Cina con navi militari. Gli Usa alzano il livello dello scontro con la Cina. E così, scrive il Wall Street Journal, l’esercito americano sta valutando la possibilità di pattugliare con navi e aerei della Marina le acque contese nella zona del sud del mar della Cina

La zona è cruciale e là la Cina attua una rapida politica espansiva attraverso la realizzazione di una serie di isolotti artificiali che vengono prontamente occupati.

Il Segretario alla Difesa Ash Carter ha chiesto al suo staff di esaminare una serie di opzioni che includono il volo di sorveglianza della Marina sulle isole e l’invio di navi militari dentro le 12 miglia nautiche dalle barriere che sono state costruite dai cinesi nella zona contesa, le Isole Spratly .