Accusato di guida in stato di ebbrezza: in tribunale si presenta ubriaco

Pubblicato il 13 Marzo 2010 0:45 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2010 0:45

Jason Botos, statunitense di trent’anni, convocato in un tribunale del Nebraska per rispondere della accusa di avere guidato con troppo alcol in corpo, si è presentato davanti al giudice così ubriaco da non poter partecipare alla udienza.

L’imputato, che era stato accompagnato nel tribunale di Papillion (Nebraska) dal padre, è stato immediatamente arrestato e rischia adesso una condanna ancor più pesante.

Botos aveva causato nel settembre scorso un tamponamento a catena che aveva coinvolto cinque vetture e nel quale sono rimaste gravemente ferite tre persone.

L’accusato dovrà tornare in tribunale martedì prossimo, ma stavolta dovrà aspettare tra le sbarre, senza la possibilità di ubriacarsi di nuovo, il giorno del giudizio.