New York. La moda sono i party sottoterra, lontani dagli occhi della polizia

Pubblicato il 29 Giugno 2013 13:22 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2013 13:22

NEW YORK, STATI UNITI – Gli hipsters di New York non se ne fanno mancare una. Appena si materializa un nuova moda, e nella Grande mela avviene con una certa frequenza, loro sono lì a prendervi parte. Esemio: se i capelli delle ragazze devono essere verde-oro, lo saranno.

E che dire dei party onnipresenti durante il weekend da un capo all’altro di Manhatan. Ce n’è per tutti gusti. L’unica ragione perchè non sono con uomini e donne nudi come mamma li ha fatti è perchè la severa, e non di rado brutale, polizia di New York, la sempre vigilante NYPD (New York City Police Department)

Ma ora qual’è il party più trendy di Manhattan?  E’ sottoterra. I tempi cambiano, e oggi per partecipare alle feste in voga della Grande Mela non si deve entrare in uno dei club di Soho o del Meatpacking District. La nuova moda sono i party ‘underground’, ossia sottoterra.  Lì, via dagli occhi dei cops, le ragazze un pò bevute possono toglieri reggiseno e mutandine con quel che naturalmente segue.

Dopo che il Gothamist ha pubblicato le immagini di una festa in una stazione abbandonata della metropolitana sulla Seconda Avenue, vicino a Canal Street, la polizia ha aperto un indagine. Come riporta la rete tv Abc, per accertare cosa esattamente hanno fatto le circa 200 persone radunate nella stazione costruita nel 1970 ma poi abbandonata per mancanza di fondi.

”E’ un reato grave, ora vietato al pubblico”, ha commentato la Metropolitan Transportation Authority. L’evento e’ stato organizzato da Jeff Stark e dalla sua azienda Nonsense NYC: dopo essersi dati appuntamento nella zona di Canal Street, nella parte meridionale di Manhattan, ora assai di moda, gli ospiti sono arrivati alla festa attraverso un ingresso di emergenza che sbucava nello spazio sotterraneo pieno di graffiti. I cops, i poliziotti, non si sono accorti di nulla