Usa: nonna uccide i due nipoti di 2 anni e 6 mesi poi si uccide

Pubblicato il 27 Febbraio 2013 20:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2013 20:24
I due piccoli uccisi dalla nonna a Preston in Connecticut

I due piccoli uccisi dalla nonna a Preston in Connecticut

NEW YORK – Ha ucciso i suoi due nipoti e poi si è uccisa.  Dramma familiare negli Stati Uniti, dove una nonna e i suoi due nipotini sono stati ritrovati morti in una macchina a Preston, in Connecticut, in quello che è da subito apparso come un caso di omicidio-suicidio.

I piccoli, uno di due anni e l’altro di sei mesi, erano stati dati per scomparsi dopo che la nonna li aveva presi dal nido e non aveva fatto ritorno a casa. La macabra scoperta è avvenuta dopo una telefonata al 911 in cui si segnalava una automobile sospetta nei pressi del lago di Isles con tre persone ferite dentro, due dei quali sembravano bambini.

Debra Denison, 47 anni, aveva il permesso della figlia di prendere i bambini da scuola, nonostante soffrisse  di psicosi maniaco-depressiva. Secondo la ricostruzione della polizia, la donna è uscita armata da casa, ma non ha tradito alcuna agitazione quando è andata a prendere i suoi nipoti. ”Tutto è sembrato normale – ha raccontato la proprietaria dell’asilo nido – e Debra era sulla lista delle persone autorizzate a prendere i bambini”. Il piccolo di due anni la sera avrebbe dovuto festeggiare il compleanno.