Usa. Obama, ”60 anni fa Rosa Parks cambiò l’America”

Pubblicato il 1 Dicembre 2015 18:28 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2015 18:28
Rosa Parks

Rosa Parks

USA, WASHINGTON – “Rosa Parks non aveva un mandato elettorale. Non era nata in una famiglia ricca o potente. Eppure, 60 anni fa oggi, ha cambiato l’America”. Cosi’ Barack Obama ricorda l’attivista afroamericana che nel 1955 rifiuto’ di cedere il posto su un bus ad un bianco, dando così origine al boicottaggio dei mezzi a Montgomery, in Alabama, e diventando figura-simbolo del movimento per i diritti civili.

Il presidente Usa ha ricordato che, dopo l’arresto di Rosa Parks, uno sconosciuto pastore 26enne, di nome Martin Luther King, fu al suo fianco, insieme a migliaia di suoi concittadini. “Come molti giganti della sua eta’, Rosa Parks non e’ piu’ con noi. Ma il suo attivismo – e il suo singolare momento di coraggio – continuano ad ispirarci oggi”, ha detto Obama.

“Rosa Parks ci ricorda che c’è sempre qualcosa che possiamo fare. E’ sempre in nostro potere rendere l’America migliore. Perché Rosa Parks ha mantenuto il suo posto, migliaia di pendolari ordinari hanno camminato invece di viaggiare. Perché hanno camminato, innumerevoli altri eroi silenziosi hanno marciato. Perché hanno marciato, la nostra unione è più perfetta. Oggi, ricordiamo il loro eroismo. Soprattutto, ci impegniamo a continuare la loro marcia”.