Usa: ranger uccisa a posto di blocco. Ricercato un veterano dell’Iraq

Pubblicato il 2 Gennaio 2012 14:16 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2012 14:58

ROMA – Una ranger americana di 34 anni, Margaret Anderson, è stata uccisa a colpi di arma da fuoco ieri in un parco dello stato di Washington, nel nordovest, dopo che aveva cercato di bloccare l'auto di un fuggitivo. L'omicida è riuscito a fuggire a piedi. La polizia ricerca un veterano dell'Iraq, Benjamin Colton Barnes, 24 anni, la cui auto è stata ritrovata con armi e giubbotto anti-proiettile. Il giovane è ricercato anche per una sparatoria a una festa di Capodanno a Seattle, con 4 feriti.

Il delitto, riferisce il Los Angeles Times, è avvenuto ieri nel Parco nazionale di Mount Rainier, una zona montuosa e coperta dalla neve, 130 km da Seattle. Un uomo a bordo di un'auto non si è fermato a un posto di blocco e i ranger si sono messi al suo inseguimento. Dopo un miglio Anderson (sposata e madre di due figlie) è riuscita con la sua auto a bloccare la strada al fuggitivo. Questo ha sparato alla ranger e al collega che arrivava da dietro. La donna è stata colpita ed è morta. L'omicida è fuggito a piedi nella neve.

Sul posto è stata ritrovata l'auto di Colton Barnes, con a bordo armi e un giubbotto anti-proiettile. Tutti gli accessi al parco, vasto 368 miglia quadrate, sono stati chiusi e 150 persone sono state mobilitate per la caccia allo sparatore. Ottantacinque turisti e 15 operatori del parco che si trovano in un ostello sono stati invitati a rimanere lì e non uscire, finché lo sparatore non sarà trovato. La polizia pensa di mobilitare un velivolo con sensori termici.

Il giovane veterano era già ricercato dalla polizia per una sparatoria avvenuta a una festa di Capodanno a Skyway, vicino a Seattle, nella quale 4 persone erano rimaste ferite.