Usa: scriveva sms durante incidente d'auto, colpevole di omicidio

Pubblicato il 7 Giugno 2012 0:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 1:14

NEW YORK, 6 GIU – Una ragazzo di 18 anni del Massachusetts e' stato oggi condannato per omicidio perche' nel momento in cui alla guida della sua auto ha causato un incidente mortale stava mandando messaggini dal suo telefono cellulare. Lo riferiscono fonti di stampa sottolineando che si tratta di una sentenza che rappresenta una pietra miliare per lo stato e che condanna il ragazzo, Aaron Deveau, a due anni di prigione e alla perdita della patente per 15 anni.

Nel corso del processo la pubblica accusa ha affermato che Daveau, che si e' professato innocente, era distratto a mandare e ricevere sms. Secondo i dati mostrati al giudice, dal suo telefono, il giorno dell'incidente, il 20 febbraio 2011, mando' un sms alle 2:34 e ricevette una risposta alle 2:35. Secondo la polizia, il salto di corsia e l'impatto fatale dell'auto di Deveau con quella guidata da un uomo di 55 anni, Donald Bowley, padre di tre figli, avvenne alle 2:36. Quel giorno, ha mostrato l'accusa nel corso del processo, Daveau invio' o ricevette 193 sms. Bowley riporto' un gravissimo trauma cranico, e venne subito ricoverato in ospedale, dove mori' dopo 18 giorni.