Usa, scuola di New York vieta abbracci: proteste

Pubblicato il 28 Aprile 2012 19:05 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2012 20:35

NEW YORK  – Divieto di abbracciarsi durante le lezioni. E’ questa la controversa regola introdotta in una scuola di New York, la Brooklyn Prospect Charter School. I dirigenti scolastici hanno infatti vietato agli studenti gli abbracci nei corridoi, in quanto per il preside Dan Rubinstein il gesto puo’ causare ritardi nelle lezioni e disagio verso le persone piu’ timide.

Il divieto ha scatenato le proteste di ragazzini e genitori, che ritengono la politica scolastica troppo rigida, e la maggior parte di loro pensa che sia controproducente porre limitazioni alle naturali e innocenti dimostrazioni di affetto. ”E’ sciocco, se mio figlio si sente a disagio lo puo’ dire, non c’e’ bisogno di una regola”, afferma la madre di uno degli allievi. Gli studenti della scuola hanno anche organizzato una ”protesta degli abbracci” per manifestare il loro disappunto: ”E’ ridicolo, e noi lo facciamo lo stesso”, ha commentato un ragazzino. .