Usa: si sparano a vicenda per testare giubbotto antiproiettile dopo aver bevuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 aprile 2019 14:41 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019 14:41
Usa: si sparano a vicenda per testare giubbotto antiproiettile dopo aver bevuto

Usa: si sparano a vicenda per testare giubbotto antiproiettile dopo aver bevuto

LITTLE ROCK (ARKANSAS) – Dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, si sono sparati a vicenda per testare un giubbotto antiproiettileIl 50enne Charles Eugene Ferris e il 36enne Christopher Hicks sono stati arrestati nello stato dell’Arkansas, negli Usa. L’indumento ha funzionato ma Ferris si è comunque recato in ospedale con dolori al petto. Qui è stato ascoltato dal vice-sceriffo della contea di Brenton e, dopo aver inventato una storia falsa, ha raccontato la verità.

Al vice-sceriffo Ferris ha spiegato di essere stato pagato 200 dollari da una coppia per proteggere un oggetto di valore. Intorno alle 10 di sera qualcuno avrebbe tentato di impossessarsi di quel bene e sarebbe scaturito uno scontro a fuoco.

Ma una volta emersa la verità i due sono stati arrestati e subito rilasciati su cauzione di 5.000 dollari. Per loro l’accusa è di aggressione aggravata dall’utilizzo di armi. La polizia era stata allertata da un vicino di casa, preoccupato dal rumore degli spari. (Fonte Newsweek).