Cronaca Mondo

Usa. Squilibrato e molestatore di minori era candidato al Senato di Washington

Alvin Greene

Si può eleggere in parlamento uno squilibrato corruttore di minorenni? A quanto pare sì e negli Stati Uniti ci sono andati vicini.

Il candidato democratico della South Carolina al Senato di Washington Alvin Green potrebbe esserci riuscito se un giudice di Columbia non lo avesse incriminato con l’accusa di indecenza per aver mostrato materiale pornografico ad una studentessa minorenne che stava studiando informatica nella sala computer di un college statale.

Ma non solo, dopo aver mostrato le foto alla ragazza ha ceThercato di convincerla ad andare nella sua stanza del dormitorio.

Politicamernte Greene è un signor nessuno, reduce di guerra, che ha sorpreso i locali dirigenti democratici con una inaspettata vittoria alle primarie del suo partito contro un candidato che sembrava imbattibile. Se condannato Greene, 33 anni, potrebbe ricevere una pena carceraria complessiva di otto anni.

Greene era uso visitare spesso la sala computer del college mostrando una vecchia tessera di riconoscimento. Da notare che Greene è laureato in scienze politiche ed ha un passato militare di tutto rispetto.

Nelle interiste che ha rilasciato dopo l’incidente, a dire il vero qualche segno di squilibrio si è intravisto. Ha detto che parteciperà alle elezioni di medio-termine previste a novembre, e in un altra intervista ha sostenuto che l’economia statale potrebbe essere risanata fabbricando e vendendo sue riproduzioni su cartone con gambe e braccia mobili.

To Top