Usa, strage Ohio: trovati i corpi dei tre scomparsi

Pubblicato il 19 Novembre 2010 23:46 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2010 1:09

Ha avuto una soluzione tragica il giallo che da giorni stava tenendo col fiato sospeso la cittadina  di Nount Vernon, in Ohio. La settimana scorsa la polizia aveva trovato una ragazza di 13 anni, Sarah Maynard, legata e imbavagliata nella cantina di uomo di 31 anni, che era stato arrestato.

Successive indagini avevano pero’ portato ad un’altra scoperta: erano scomparsi da casa sia la madre della ragazza, sia il fratellino, nonche’ un’amica di famiglia. Oggi la polizia ha trovato i loro corpi. Erano stati nascosti nella cavita’ di un albero, in mezzo a un bosco ad Apple Valley, a chilometri di distanza da Mount Vernon. Erano stati avvolti in sacchi di plastica. Restano pero’ molti dubbi da chiarire sulla vicenda, perche’ la polizia non ha al momento alcuna prova che ad uccidere Kody, 10 anni (fratello della ragazza), Tima Hermann, 41 anni (la madre) e Stephanie Sprang, di 41 anni (amica della madre), sia stato Matthew Hoffman, l’uomo arrestato per sequestro di persona. Gli investigatori non escludono l’ipotesi di un complice.