Usa. Suora pacifista, 82 anni, penetra all’interno di deposito testate nucleari

Pubblicato il 30 settembre 2012 15:17 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2012 15:17

OAK RIDGE, STATI UNITI – Una suora di 82 anni, assieme ad alcuni militanti ambientalisti, sono riusciti a fare irruzione all’interno di un deposito di testate nucleari a base di uranio super sorvegliato, a Oak Ridge, nel Tennessee. Un’ azione eclatante che ha provocato una sorte di terremoto nella gestione della sicurezza del sito.

La National Nuclear Security Administration, l’agenzia federale del ministero dell’Energia che si occupa della salvaguardia di questi luoghi ha immediatamente rotto ogni rapporto contrattuale con la Babcock & Wilkox, una compagnia specializzata nel mettere in sicurezza questi siti. Questa organizzazione e’ stata gia’ al centro di molte polemiche per aver gestito, secondo molti osservatori in modo inadeguato, la sicurezza alle ultime olimpiadi di Londra.

La suora, Megan Rice, e altri due pacifisti, sono infatti riusciti a tagliare le recinzioni esterne all’impianto e arrivare sul muro dietro il quale viene immagazzinato l’uranio arricchito. Dopo l’irruzione il sito e’ stato chiuso temporaneamente. Le indagini attorno a questa incredibile vicenda hanno dimostrato che le telecamere a circuito chiuso erano rotte da almeno sei mesi. Da qui la decisione di cambiare strada, a partire dalla cacciata dei responsabili della sicurezza.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other