Usa. Tempesta, stato emergenza a New York e New Jersey, 58 mln a rischio

Pubblicato il 26 Gennaio 2015 20:07 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2015 20:07
Times Square sotto la neve

Times Square sotto la neve

USA, NEW YORK – Il governatore di New York Andrew Cuomo ha dichiarato lo stato di emergenza a causa della tempesta che in arrivo sulla costa Est degli Usa.

Cuomo ha informato che la metropolitana continuera’ a funzionare regolarmente fino alle 19-20, quindi vi sara’ solo un servizio limitato. Mentre il Metro North Railroad e il Long Island Railroad chiuderanno alle 23.

Il governatore ha detto che si sta considerando il divieto della circolazione sulle autostrade dello stato dalle 23, ma maggiori informazioni verranno fornite nelle prossime ore.

Anche il governatore del New Jersey, Chris Christie, ha dichiarato lo stato di emergenza nello stato per la tempesta di neve che sta per arrivare sulla costa orientale. “State a casa a meno che non abbiate una emergenza”, ha detto Christie, chiedendo ai cittadini di non mettersi al volante ed evitare situazioni di pericolo.

“La gente deve essere pronta, non è una tempesta come le altre”, ha detto il sindaco di New York, Bill de Blasio, avvertendo che quella che sta abbattendosi sulla costa est degli Usa “potrebbe essere la più grande nella storia della città”. “Vogliamo porre la sicurezza al primo posto, la gente deve capire che è un’emergenza e deve agire in modo intelligente e responsabile”, ha aggiunto, sottolineando che sono pronti 1.800 spazzaneve. “La migliore cosa da fare è di stare a casa e non mettersi per strada”.

Fino a 58 milioni di persone potrebbero essere coinvolte nella tempesta di neve in arrivo sul Nord-Est degli Stati Uniti, che secondo gli esperti potrebbe essere la più grande nella storia degli Usa. Il National Weather Service ha definito la bufera in arrivo “pericolosa per la vita” e di portata “storica”. I meteorologi prevedono che sulla costa orientale cadranno dai 60 ai 90 cm di neve con raffiche di vento gelide che raggiungeranno dalle 55 alle 65 miglia all’ora.