Allarme bomba alle università di Texas e Nord Dakota. “Siamo di Al Qaeda”

Pubblicato il 14 settembre 2012 17:21 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2012 19:38

Università di Austin, TexasNEW YORK – Paura in Texas e Nord Dakota: un primo allarme bomba è scattato all’Università di Austin. Il campus è stato evacuato intorno alle 10 del mattino in seguito ad una telefonata anonima in cui si segnalava la presenza di esplosivi. Lo riferisce la Bbc. Secondo quanto riportato dai media americani l’autore della telefonata anonima avrebbe detto di essere un membro di Al Qaeda. Poco dopo, anche l’università del Nord Dakota è stata evacuata per un allarme bomba.

L’emergenza in Texas è poi rientrato: gli edifici sono stati ispezionati e ritenuti agibili. Le lezioni però sono state cancellate per il resto della giornata, anche se alcune attività universitarie sono riprese nel pomeriggio.

L’Università del Nord Dakota – riporta la stampa americana – è stata evacuata in seguito alla chiamata di un uomo con accento mediorientale. Anche l’uomo che ha telefonato in Texas aveva un accento simile.  A tutti i presenti nel campus è stato chiesto di “allontanarsi il più possibile”.

I due allarmi giungono nel giorno in cui le proteste per il film anti-Islam si sono estese a tutti i paesi del mondo musulmano, dove le rappresentanze diplomatiche statunitensi sono ancora sotto tiro.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other