Usa: vescovi e preti a scuola di esorcismo

Pubblicato il 13 Novembre 2010 0:33 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2010 0:33

Una cinquantina di vescovi cattolici d’America e circa sessanta sacerdoti hanno organizzato in Maryland una due-giorni di addestramento per aspiranti esorcisti. Il seminario è cominciato a Baltimora, nell’ambito della Conferenza Americana dei Vescovi Cattolici, che avrà inizio da lunedì prossimo sempre a Baltimora. Lo ha reso noto il New York Times, precisando che la due-giorni per esorcisti è stata organizzata ”per istruire i sacerdoti a come rilevare esattamente se una persona sia o meno posseduta dal diavolo”, sulla base di una interpretazione corretta delle sacre scritture.

Tra i relatori sarà presente il cardinale Daniel DiNardo, arcivescovo della diocesi di Galveston-Houston, in Texas. ”Comprendere il rito liturgico dell’esorcismo non è difficile – ha detto al New York Times -. Il problema è discernere ciò di cui l’esorcista ha bisogno prima di compierlo”.

Il New York Times sottolinea che ”un certo scetticismo permane all’interno della chiesa americana riguardo al rito”, e ”gli organizzatori dell’evento sono perfettamente consapevoli del rischio di esporsi al ridicolo”. All’interno della Chiesa americana gli esorcisti sono soliti mantenere un profilo molto basso. Nel 1999 la Chiesa ha aggiornato il Rito dell’Esorcismo, sottolineando che ”tutto deve essere fatto in modo tale da evitare la percezione che l’esorcismo sia magia o superstizione”.