Usa. New York blindata contro attacchi terrorismo nel weekend del 4 luglio

Pubblicato il 4 luglio 2015 13:26 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2015 13:26
Agenti dell' Fbi a New York

Agenti dell’ Fbi a New York

USA, NEW YORK – New York blindata per prevenire un possibile attacco terroristico a firma dell’Isis in occasione del weekend del 4 Luglio, festa dell’indipendenza Usa. Una vasta operazione di polizia con il dispiegamento di oltre 7.000 agenti delle forze dell’ordine in più rispetto al normale è in corso nella Grande Mela.

A spiegarlo alla rete televisiva Cbs, chiedendo l’aiuto del pubblico per individuare persone e comportamenti sospetti, e’ John Miller, vicecapo per l’Intelligence e l’antiterrorismo della polizia di New York.

“Se guardiamo alla storia, questi gruppi cercano di colpire in date simboliche ad eventi di massa, mirano ai militari, alla polizia, all’intelligence”, ha detto Miller, osservando che non sarebbe sorpreso se ci fosse un attacco durante il fine settimana, sia pure non a New York.

“Se un gruppo terrorista sta studiando la situazione, sceglierebbe probabilmente un obiettivo meno difficile”, ha affermato.

Ma Miller ha sottolineato che come la preoccupazione più grossa si appunti sulle possibili azioni di ‘lupi solitari’, che rispondono alla chiamata alle armi dell’Isis. “E’ come cercare un ago in un pagliaio rispetto a tentare di sventare le azioni di piccoli gruppi. E’ proprio questo che fa aumentare la minaccia”. A causa di timori del genere, in tutti gli Usa  da giorni anche l’Fbi ha alzato ai massimi livelli l’allerta.