Vaccino Johnson & Johnson, pasticcio a Baltimora: 15 milioni dosi da buttare, fiale mischiate con AstraZeneca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Aprile 2021 9:06 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2021 9:06
vaccino johnson & johnson

Vaccino Johnson & Johnson, pasticcio a Baltimora (Ansa)

Vaccino Johnson & Johnson, nello stabilimento di Baltimora qualcuno ha mischiato per errore gli ingredienti con quelli di AstraZeneca

Un errore umano che di fatto “rovina 15 milioni di dosi di vaccino Johnson & Johnson“. Con ovvio aumento di ritardi e disagi nelle consegne negli Stati Uniti.

Vaccino Johnson & Johnson, pasticcio a Baltimora

Lo riporta il New York Times citando fonti federali. Dell’impianto in questione è responsabile la Emergent BioSolutions, partner di Johnson & Johnson e AstraZeneca.

Gli ingredienti dei due vaccini sarebbero stati per errore uniti. Mandando in fumo milioni di dosi J&J. E pregiudicando le consegne del prossimo mese negli Stati Uniti, che dovevano arrivare proprio da Baltimora.

Le autorità rassicurano sui vaccini J&J già in fase di distribuzione negli Usa perché in effetti l’origine della produzione  si trova in Olanda.

Intanto si conferma  il blocco delle spedizioni del vaccino Johnson & Johnson dopo la scoperta dell’errore. Lo ha deciso la Food and Drug Administration, che ha avviato un’indagine.

Intanto Ema conferma efficacia e sicurezza vaccino AstraZeneca

“I benefici del vaccino di AstraZeneca superano i rischi”. Lo ribadisce la direttrice dell’Ema, Emer Cooke sottolineando che “continuiamo a monitorare la sicurezza e l’efficacia di tutti i vaccini”.

“Non controindichiamo il vaccino AstraZeneca per le donne incinte, ma consigliamo loro di vedere il medico prima di prendere qualsiasi vaccino”, ha poi aggiunto. Ribadendo che “non ci sono prove che giustificano restrizioni nell’uso del vaccino nelle diverse classi di età”.

“La nostra analisi sui casi molto rari di trombosi continua e le conclusioni arriveranno prossima settimana”, ha aggiunto.