Papa tumore, il chirurgo: “Falso, mai curato”. Vaticomplotto

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2015 14:52 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2015 15:56
Vaticomplotto, il chirurgo: "Falsità, mai curato il papa"

Vaticomplotto, il chirurgo: “Falsità, mai curato il papa”

TOKYO – A questo punto si può chiamare Vaticomplotto sull’onda del Vatileaks. Il medico Fukushima ha smentito: non ha mai curato papa Francesco, tanto meno per un presunto tumore benigno al cervello. “Sono state scritte tante falsità, non ho mai curato il Papa: l’ho incontrato solo una volta e non credo si ricordi di me”.

Il neurochirurgo giapponese Takanori Fukushima rompe il silenzio e in una telefonata con l’Ansa, dalla casa americana di Raleigh, in Nord Carolina, esprime stupore per “l’inattesa sovraesposizione mediatica”. E adesso? La notizia è quindi completamente senza fondamento? E’ stata diffusa ad arte, come si sussurra in Vaticano, per dare un colpo all’immagine del papa nei giorni cruciali del Sinodo?

Takanori Fukushima è il medico di fama mondiale che secondo Quotidiano Nazionale avrebbe visitato Papa Francesco a causa di un tumore benigno al cervello. La notizia della presunta malattia del papa è stata smentita dal Vaticano.

Fukushima è stato sì in Vaticano, e ha anche incontrato il papa, ma non per visitarlo. “Le due visite in Vaticano di Takanori Fukushima non hanno avuto alcuna finalità di carattere clinico. Se non fosse così lo avrei certamente saputo visto che da 22 anni sono un suo stretto collaboratore”. Lo ha detto all’ANSA il neurochirurgo Gaetano Liberti, allievo del chirurgo giapponese, che lavora all’Aou di Pisa e presta la sua attività anche nella clinica di San Rossore.

“Il 28 gennaio scorso – ha aggiunto Liberti – Fukushima è andato a Roma e ha pernottato ospite di un convento del Vaticano ma la sua visita non aveva alcuna finalità medica né tanto meno riguarda lo stato di salute di Bergoglio”.