Vende i suoi capelli per comprare l’ossigeno al nonno malato di Covid, il gesto della ragazza messicana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Gennaio 2021 13:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2021 13:57
vende capelli per comprare ossigeno al nonno col Covid

Vende i suoi capelli per comprare l’ossigeno al nonno malato di Covid, il gesto della ragazza messicana

Una ragazza vende i suoi capelli per comprare una bombola di ossigeno al nonno malato di Covid. Ana Paola Romero, 16enne messicana, ha raccontato al giornale Milenio il suo gesto che è servito per aiutare finanziariamente la sua famiglia, che ha già speso 40.000 pesos, circa 1.600 euro, in medicine.

La giovane, che vive a Toluca, ha raccontato che lei e nove dei suoi familiari sono stati colpiti dal Covid. Suo zio José, 47 anni, e suo nonno Jesús, 68 anni, sono quelli però che sono stati colpiti più gravemente dal virus. L’anziano, che soffre di diabete, ha avuto delle complicazioni respiratorie e per questo ha bisogno di ossigeno. 

Ragazza vende i capelli per aiutare il nonno malato di Covid

“Quando abbiamo scoperto che dovevamo comprare l’ossigeno, ho notato che tutti erano preoccupati perché è costoso”, ha spiegato Ana Paola. Così la ragazza ha deciso di mettere in vendita i suoi lunghi capelli. “Preferisco perdere i capelli piuttosto che perdere mio nonno”, ha riferito nell’intervista. 

Ana Paola Romero ha venduto 73 centimetri di capelli, riuscendo a guadagnare 2.500 pesos, circa 100 euro. Somma che però non è stata sufficiente per acquistare la bombola di ossigeno, che costa circa 235 euro, e dura solo un giorno. La giovane, nell’intervista, ha rivolto un appello chiedendo aiuto per ottenere un concentratore di ossigeno e una bombola con una maggiore capacità per poter aiutare il nonno. (fonte MILENIO)