Vendeva droga su Silk Road: primo e-spacciatore arrestato in Australia

Pubblicato il 6 Febbraio 2013 14:30 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2013 14:31
Vendeva droga su Silk Road: primo e-spacciatore arrestato in Australia

Silk Road, un listino di vendita

MELBOURNE – Arrestato per aver venduto droga online: la prima persona acciuffata grazie a Silk Road è australiano e si chiama Paul Leslie Howard.

La polizia australiana ha notato un flusso di traffico sul profilo di Howard legato al commercio di droga. Allora è scattato il bltiz a casa sua: sono stati trovati 46,9 grammi di Ecstasy e 14,5 grammi di cocaina.

Poi un altro blitz a casa sua: trovati denaro, armi per elettroshock e altro materiale connesso al suo lavoro di spacciatore.

Ora che ha ammesso di essere colpevole, Howard rischia fino a 25 anni di carcere.

Silk Road è la versione tossica di e-Bay: qui puoi acquistare erba o eroina, pasticche di ultima generazione e cialis o viagra, hashish o coca peruviana pura all’85%. Anonimato garantito, pronta consegna, pagamenti elettronici, impunità assicurata per il pusher, consumatori soddisfatti o rimborsati (a metà, è pur sempre un mercato illegale) anche se il 99% delle transazioni va a buon fine.