Venezuela, Chavez accusa Parmalat di accaparramento latte

Pubblicato il 28 Novembre 2011 16:24 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2011 16:31

CARACAS, 28 NOV – Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha dato disposizione di stringere le maglie nell' applicazione della legge che punisce le imprese che speculano e fanno incetta dei prodotti base. In questo quadro ha dato ordine di ispezionare a fondo la Parmalat, alla quale sono stati sequestrati 210 mila chili di latte in polvere. La notizia viene riportata dalla stampa locale. ''Attendo un'informativa sulla Parmalat e su altri casi come questo. Dobbiamo applicare in modo radicale la Costituzione e le leggi'', ha detto Chavez, che per evitare gli accaparramenti, vuole creare un sistema di ''distribuzione sociale''.

Il capo di stato ha criticato il comunicato emesso dalla Parmalat, controllata dal gruppo francese Lactalis, nel quale l'azienda spiega che il latte trovato dalla Guardia nazionale era stato fornito all'impresa dalla Corporazione statale di approvvigionamento e servizi agricoli (Casa) perche' fosse imbottigliato e diffuso ai canali di commercializzazione. ''Questa nota cerca di mettere in ridicolo il governo – ha osservato il presidente -. Si suggerisce infatti un mancato coordinamento tra enti dello stato, dato che il latte sarebbe stato fornito da Casa. Le imprese fanno incetta dei prodotti per recare danno al governo''.