Venezuela, iPhone 6 costa 42mila euro: colpa di greggio e inflazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 giugno 2015 12:11 | Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2015 12:13
Venezuela, iPhone 6 costa 42mila euro: colpa di greggio e inflazione

Venezuela, iPhone 6 costa 42mila euro: colpa di greggio e inflazione

CARACAS – Se volete comprare un iPhone 6 in Venezuela preparatevi a sborsare 47mila dollari, circa 42 mila euro. Comprare l’ambito smartphone Apple a Caracas costa infatti circa 300mila bolivares, una cifra pari a 41 volte lo stipendio minimo in vigore in Venezuela.

Il motivo lo spiega Paolo Manzo su La Stampa, che scrive come con il calo del greggio e inflazione che hanno fatto crollare la moneta venezuelana:

“Il problema è che il prezzo del greggio, che da solo contribuisce al 95% dell’export di Caracas, nell’ultimo anno è crollato, facendo incassare molti meno dollari al Venezuela. Ma questa è solo una tra le cause del prezzo esorbitante di tutto ciò che è tecnologico e di ultima generazione proveniente dall’estero in quel di Caracas, a cominciare dagli smartphones.

Altro motivo è sicuramente l’inflazione, la più alta al mondo, che la Banca centrale di Caracas non s’azzarda neanche più a rendere nota. L’ultimo dato ufficiale del 2014 parla di un 69% annuale di aumento generale dei prezzi ma la realtà è ben diversa: se ormai quasi tutti gli istituti indipendenti parlano infatti di un’inflazione superiore al 100%, secondo alcuni esperti come l’economista Steve Hanke del Cato Institute – che ha usato un modello di calcolo dell’Università John Hopkins tenendo in conto il cambio nero – a fine maggio sarebbe stata sfondata addirittura la barriera del 500% su base annua”.

Il terzo motivo, spiega Manzo, deriva dalla scarsità dell’offerta sul mercato interno degli smartphone:

5 x 1000

“Per importare telefonia a Caracas, infatti, chi vende è costretto per forza a passare attraverso l’intermediazione della governativa Telecom Venezuela, ma la scarsità dei dollari liberati dallo Stato ha impedito negli ultimi 12 mesi ai venditori di onorare gli ordini. Il risultato? I modelli di cellulari 4G a Caracas, Merida, San Cristobal, Barquisimeto, Maracaibo – così come in tutte le principali città del Venezuela – oggi valgono oro e sono ricercatissimi, tanto che per Bloomberg, che sull’argomento ha fatto un’approfondita analisi, è sconsigliabile persino farsi vedere in strada con un “gioiello” tecnologico del genere. Il rischio, infatti, è di venire rapinati armi in pugno dalle tante gang che, proprio nel settore della telefonia, hanno trovato un’altra miniera d’oro per arricchirsi illegalmente”.