Vietnam. Apre primo McDonald’s a 40 anni dalla fine della guerra con gli Usa

Pubblicato il 9 febbraio 2014 9:19 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2014 9:35

donaldVIETNAM, HO CHI MINH CITY – A 40 anni dalla fine della guerra del Vietnam, ha aperto i battenti il primo McDonald’s all’interno dei confini del Paese comunista asiatico. Teatro dell’ ‘evento’ Ho Chi Minh City (la ex Saigon, caduta il 30 aprile 1975 nelle mani dei Vietcong e dell’esercito norvietnamita),  dove la catena più nota di fast food ‘made in Usa’ trova però già piazzati i maggiori concorrenti – Kentucky Fried Chicken (Kfc), Burger King, Pizza Hut – che da tempo si disputano i favori dei 90 milioni di consumatori vietnamiti.

L’inaugurazione ha attirato molte persone, alcune delle quali si sono soffermate a scattare foto all’interno del nuovo locale. Ma non sono mancati commenti ironici. “Andare da McDonald’s qui in Vietnam sembra chic, ma negli Usa è solo un banale ristorante a poco prezzo”, ha notato fra gli altri un giovane interpellato dall’Afp, Nguyen Hoang Long, 25 anni, tornato a lavorare in patria dopo un periodo di studi in California.