Vietnam: affonda barcone, 12 morti. Salvi 2 italiani

Pubblicato il 17 Febbraio 2011 8:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2011 10:38

Almeno dodici persone sono morte, in maggioranza turisti stranieri, in seguito all’affondamento del loro battello diretto a Ha Long Bay, nel nord del Vietnam, una delle località più belle e rinomate del Paese asiatico: lo hanno reso noto fonti governative, secondo cui il battello è colato a picco poco prima dell’alba nei pressi dell’isola di Titov. A bordo c’erano in tutto 21 passeggeri, compresi un cittadino vietnamita in vacanza e la guida, più sei membri di equipaggio.

A quanto si è appreso, tra i passeggeri c’erano anche due cittadini italiani, sopravvissuti all’incidente. ”Sono salvi e salvi”. Lo conferma all’Ansa l’ambasciatore italiano ad Hanoi, Lorenzo Angeloni.

Potrebbero anche esservi alcuni dispersi, ma la lista completa non è nota. Alcuni superstiti sono stati tratti in salvo da pescatori del posto, e quindi trasferiti in ospedale a Bay Chay. Stando a fonti dei servizi di soccorso, le vittime erano due locali e dieci forestieri, a quanto sembra originari di Francia, Regno Unito, Svizzera, Svezia, Danimarca, Russia, Stati Uniti e Australia.