Voleva un figlio maschio ma è nata una bimba: uccide la moglie con la scossa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Gennaio 2015 16:19 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2015 16:19
Voleva un figlio maschio ma è nata una bimba: uccide la moglie con la scossa

Voleva un figlio maschio ma è nata una bimba: uccide la moglie con la scossa

ANKARA – L’ha fulminata nel sonno per punirla di non avergli dato un figlio maschio. E’ quanto accaduto a gennaio dello scorso anno a Diyarbakir, nel Kurdistan turco, una regione ancora profondamente islamica e conservatrice. Protagonista un giovane turco di 29 anni, oggi condannato all’ergastolo per uxoricidio.

Veysi Turan, questo il nome dell’assassino, ha ucciso la moglie Mubarek, di 33 anni, all’indomani della nascita della seconda figlia.Lui avrebbe voluto un erede maschio. Ma alla biologia non si comanda. Mentre dormiva le ha collegato una gamba ad un cavo elettrico scoperto e le ha dato il “colpo di fulmine”.

Poco prima di assassinare la moglie, Turan si era recato in un negozio per comprare il cavo elettrico e dei guanti isolanti. Il tribunale di Diyarbakir lo ha ritenuto colpevole di omicidio premeditato e lo ha condannato al carcere a vita.