Aspettativa vita delle americane si accorcia. Gli uomini le seppelliranno

Pubblicato il 23 Aprile 2012 20:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 20:15

WASHINGTON – Sebbene la ricerca scientifica abbia sempre sostenuto che le donne sopravvivono, in media, quattro anni più a lungo degli uomini (la media è tra i 66,1 e 81,6 per gli uomini e tra i 73,5 e gli 86 anni per le donne). Un più recente studio condotto dall’Institute for Health Metrics and Evaluation, dell’Università di Washington, dice che la vita delle donne americane sta migliorando ad un ritmo di gran lunga inferiore rispetto agli uomini. In sintesi: se le aspettative di vita si allungano per il genere umano, questo avviene molto più incisivamente per il genere maschile che per quello femminile e ciò avviene per una serie di motivi. In primis la mancanza di attenzione a patologie cardio-vascolari potenzialmente fatali: ad esempio l’incidenza di attacchi cardiaci aumenta sensibilmente nelle donne fumatrici.

Incredibilmente, secondo la ricerca, in alcune zone, l’aspettativa di vita femminile è ancora più bassa di quanto non fosse 20 anni fa. In base ai dati raggruppati per età, sesso e provincia in tutta la nazione tra il 1989 e il 2009, si evince che l’aspettativa di vita per gli uomini è migliorata con una media di 4,6 anni in più, ma solo di 2,7 anni per le donne. L’aspettativa di miglioramento della vita delle donne ha iniziato il suo declino nel 1999 per la prima volta in 166 contee degli Stati Uniti (in particolare l’84% in Oklahoma, il 58% del Tennessee e il 33% della Georgia). Come a dire, donne, state alla larga da certi luoghi.