Watanabe muore travolto in bici da un’auto. Scalò le più alte vette del mondo

Pubblicato il 27 Dicembre 2012 14:35 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2012 14:38
Watanabe muore travolto da un'auto in Russia. Scalò le più alte vette del mondo

Haruhisa Watanabe

 

ROMA – Travolto da un’auto nel nord della Russia, dove stava proseguendo il suo viaggio in bici, cominciato in Cina e proseguito in tutta l’Asia centrale. E’ morto così Haruhisa Watanabe, il giapponese protagonista di numerose avventure che lo hanno reso noto in tutto il mondo. Lui che a soli ventidue anni aveva già scalato tutte le più alte vette del mondo.

Dopo aver attraversato in bici Cina, Iran, Azerbaijan, Georgia, Armenia e Turchia, Watanabe è morto a soli 30 anni. Da alcune settimane era approdato in Russia dove stava proseguendo il suo tour in condizioni difficilissime ma non impossibili. Non per lui, almeno. Fino a quell’incidente che gli è costato la vita nella penisola di Kola, circa 300 km a sud di Murmansk. Uno scontro mortale con un’auto: le autorità riferiscono che Watanabe è “morto sul posto dopo aver subito lesioni multiple”.