Wikileaks tra i candidati al premio Nobel per la pace

Pubblicato il 3 Febbraio 2011 - 11:07 OLTRE 6 MESI FA

OSLO (NORVEGIA) – Il sito web WikiLeaks è tra i candidati al premio Nobel per la Pace del 2011. Lo ha svelato oggi il politico norvegese che ha lanciato la proposta, il giorno dopo la scadenza del termine per la presentazione delle nomination. Il Comitato Norvegese per il Nobel accetta le candidature per quella che molti considerano l’onorificenza più importante del mondo fino al primo febbraio, anche se i cinque membri del comitato hanno tempo fino alla fine del mese per fare le proprie proposte. Il parlamentare norvegese Snorre Valen ha detto che WikiLeaks “fornisce uno dei contributi più importanti alla libertà d’espressione e trasparenza” del 21esimo secolo.

“Svelando informazioni su corruzione, abusi dei diritti umani e crimini di guerra, WikiLeaks è un naturale concorrente al Premio nobel per la Pace”, ha detto Valen. Gli Stati Uniti sono furiosi con WikiLeaks e il suo fondatore Julian Assange per aver diffuso decine di migliaia di cablogrammi segreti della diplomazia Usa, mettendo a rischio, secondo il governo statunitense, gli interessi Usa all’estero, compresi gli sforzi per la pace.