Bimbo di 2 anni trovato morto accanto alla sua culla: è stato soffocato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Luglio 2020 16:37 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2020 16:58
Bimbo di 2 anni trovato morto accanto alla sua culla

Bimbo di 2 anni trovato morto accanto alla sua culla: “Cuscini insanguinati, è stato ucciso”

Wilder McDaniel, 2 anni, è stato ucciso nella sua casa di Witchita Falls, negli Usa, l’11 ottobre 2018.

A stabilire la causa della morte di Wilder McDaniel, avvenuta per asfissia, il rapporto dell’ufficio degli esaminatori medici della Contea di Dallas.

Wilder era sul pavimento, accanto alla sua culla e ad un cuscino insanguinato.

Il piccolo sarebbe stato soffocato. Secondo gli esperti, il sangue trovato sul cuscino del piccolo suggerisce che qualcuno l’ha posizionato sulla bocca del giovane e lo ha soffocato a morte, secondo Times Record News.

Il corpo del piccolo è stato trovato sul pavimento della sua casa, anche se l’autopsia ha stabilito che era stato precedentemente messo nella sua culla con cuscini e coperte la notte della sua morte.

“Le informazioni sulla scena sono irregolari e altamente sospettose. Ci fanno pensare ad un omicidio”, ha affermato in una dichiarazione il medico legale.

“Non viene fornita alcuna spiegazione di come il piccolo sia finito sul pavimento e gli oggetti apparentemente insanguinati fossero ancora nella culla o da dove possa provenire il sangue”.

La vittima “non sarebbe uscita dalla culla in precedenza e non c’erano ferite mortali dovute ad una caduta dal lettino al pavimento che possa aver causato la morte”, si legge ancora nel comunicato ufficiale.

Considerati i risultati dell’autopsia, “è possibile che alcune delle lesioni siano state inferte alla vittima deliberatamente durante una lotta o un alterco”, ha aggiunto la nota del medico legale. (fonte TIMES RECORD NEWS)