Wuhan, il laboratorio dei pipistrelli chiuso a ottobre 2019. Dopo un “evento rischioso”?

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 Maggio 2020 5:11 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2020 16:20
Wuhan, il laboratorio dei pipistrelli chiuso a ottobre 2019 per diversi giorni. Per un "evento rischioso"?

Wuhan, il laboratorio dei pipistrelli chiuso a ottobre 2019. Per un “evento rischioso”? (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Sarebbe rimasto chiuso a ottobre 2019 il controverso laboratorio che a Wuhan studiava i pipistrelli, e da cui, secondo alcune teorie, sarebbe accidentalmente uscito il virus dopo aver fatto il “salto” dal mammifero placentato all’uomo.

Sembra che le agenzie di intelligence USA e britanniche stiano esaminando un rapporto che avvalorerebbe questa tesi.

Ottenuto da NBC News a Londra, afferma che dal 7 al 24 ottobre 2019, non c’è stata alcuna attività telefonica in una parte ad alta sicurezza del Wuhan Institute of Virology.

Ciò indicherebbe, scrive The Sun, che tra il 6 e l’11 ottobre potrebbe essersi verificato un “evento rischioso”.

Il report non offre alcuna prova diretta della sospensione né della teoria secondo cui il virus è uscito accidentalmente dal laboratorio.

Se c’è stata una chiusura del laboratorio potrebbe essere considerata come prova, accennata dai funzionari dell’amministrazione Trump, che il nuovo coronavirus si è diffuso in laboratorio dai pipistrelli agli esseri umani.

Molti scienziati sono scettici, sostengono che la spiegazione più probabile è che il virus sia stato trasmesso dagli animali all’uomo in un mercato di Wuhan.

L’Organizzazione mondiale della sanità ritiene che ad avere un ruolo nella diffusione del coronavirus sia stato proprio il mercato.

In Cina, il primo caso di contagio è stato fatto risalire al 17 novembre, ma i ricercatori stanno iniziando a mettere l’ipotesi in discussione.

A dicembre, infatti, in Francia è stato documentato un caso.

In base all’analisi del documento, la pandemia avrebbe preso il via “prima di quanto inizialmente riportato” e supporta l’ipotesi dell'”uscita del virus dal Wuhan Institute of Virology”.

Donald Trump in precedenza ha affermato di avere le prove che collegano il micidiale nuovo virus al laboratorio nella città di Wuhan.

Ma l’intelligence USA afferma di non aver raggiunto analoga conclusione e di non disporre di prove concrete a sostegno. (Fonte: The Sun)