Yemen. La coalizione araba ha ripreso il totale controllo dello spazio aereo

Pubblicato il 27 Marzo 2015 18:44 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 18:44
Caccia sauditi sullo Yemen

Caccia sauditi sullo Yemen

LIBANO, BEIRUT – La Coalizione araba a guida saudita e le forze regolari yemenite hanno ripreso “il totale controllo dello spazio aereo” dello Yemen ai ribelli sciiti Houthi. Lo ha detto in una conferenza stampa il generale saudita Ahmed al Asiri, portavoce militare della Coalizione.

L’alto ufficiale ha aggiunto che, mentre giovedi i raid hanno preso di mira installazioni militari in mano agli Houthi, comprese batterie missilistiche, sabato si sono concentrati nel colpire le linee di rifornimento tra le varie postazioni.

Al Asiri, che parlava in una conferenza stampa trasmessa in diretta dalla televisione panaraba Al Jazira, ha aggiunto che le forze armate yemenite continuano a difendere Aden, la maggiore città del Sud del Paese dal quale due giorni fa è fuggito via mare il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi di fronte all’avanzare dei ribelli sciiti e delle forze fedeli all’ex presidente Ali Abdullah Saleh.

Le truppe fedeli a Hadi, ha dichiarato il generale saudita, hanno ripreso il controllo della base di Al Annad, 60 chilometri da Aden, la più importante nel Sud dello Yemen, che due giorni fa era caduta nelle mani dei ribelli.

Al Asiri ha detto che i raid continueranno “fino a quando sarà necessario” e ha sottolineato che per ora non sono in programma operazioni di terra. Ma non ha escluso una simile ipotesi per il futuro: “Faremo tutto ciò che sarà necessario per proteggere il legittimo governo dello Yemen”, ha concluso.